Ciao,approfondimenti-consulente-finanziario-indipendente

Vado dritto al punto.

Se la Tua società si limita a vendere perizie ma non ha un centro tecnico interno che le produce, corre un grave pericolo.

Il pericolo è che la lentezza del centro peritale esterno a cui ti appoggi (e che ti invia le preanalisi e le perizie dopo 20 giorni o più) faccia venire meno l’efficienza e la capacità produttiva della tua società di consulenza che hai sapientemente creato ed organizzato.

Parliamoci chiaro, il cliente va lavorato finché è caldo.

Se la preanalisi sul mutuo del cliente (o sul fido, o sul leasing, ecc..) ti arriva dopo 20 giorni o più, il cliente rischia di “raffreddarsi” e l’opera del commerciale rischia di svanire in una bolla di sapone.

La conseguenza negativa non è tanto aver perso il cliente…. ma è che il commerciale s’incazza.
Scusa l’espressione, ma non è forse così?

Se il commerciale non porta a casa le perizie, non mangia.
Se perde una trattativa per colpe che dipendono da lui, vabbè, avrà fatto esperienza.
Ma se il cliente salta perché Tu, titolare d’azienda, non gli hai potuto garantire la velocità nelle operazioni peritali, allora la musica cambia.
Passa una volta, passa due volte, …e quante altre volte passa?

Il problema, quindi, è che se il centro peritale a cui ti appoggi ti fa le preanalisi lentamente, il commerciale per forza di cose darà una risposta lenta al cliente, il quale, quando arriverà l’esito della preanalisi, rischia di essersi dimenticato la metà delle cose di cui aveva parlato con il commerciale, specie se è un’imprenditore, che ha mille cose per la testa.

Se il cliente percepisce che la cosa è lunga e complicata, abbandona.
Non te la compra la perizia, e quindi » il commerciale non guadagna » la società non guadagna » il commerciale si stanca e se ne va » la società inizia a perdere.

 

Sai che è così.

 

Puoi avere la società più organizzata del mondo, con i migliori commerciali, con il miglior business plan, ma se hai un fornitore di perizie che NON ti garantisce efficienza e velocità, affonda l’intero sistema.

Quindi, Qual è la soluzione?

La soluzione è fare avere la preanalisi e la perizia al cliente in una settimana, o addirittura in 3 giorni.
Ok ma chi è che ce la fa?
Noi ce la facciamo! Altrimenti non starei qui a scriverti.
Se è urgente, consegniamo la preanalisi e la perizia in 3 giorni. E se sgarriamo, te la facciamo gratis. Siamo disposti a firmarlo!

IL PUNTO È QUESTO:

Se all’interno della tua azienda, oltre alla rete di commerciali ed al reparto amministrativo, non hai anche un centro tecnico peritale che produce le perizie per te, le soluzioni sono 2: o ne crei uno (con tutte le difficoltà che ti dirò dopo) oppure ti appoggi ad un centro tecnico peritale con le controp…. che ti garantisca:

1. velocità
2. efficacia della perizia
3. supporto tecnico

 

Il fatto che la perizia debba essere veloce non vuol dire che debba essere “tirata via”.
Deve essere veloce ma soprattutto efficace,

Se non hai ancora creato un centro peritale all’interno della tua società, ti capisco.
E’ un operazione che richiede denaro, organizzazione, ma soprattutto TEMPO.

Non è proprio facile ed immediato creare un centro peritale.
Attento, non intendo un insieme di persone che non sono altro che data entry e non sanno quello che fanno, e cioè prendono numeri e pur non sapendo un briciolo di matematica finanziaria spingono un pulsante e fanno venire giù una fantomatica perizia. Non intendo questo, questo non significa avere un centro peritale, questo significa avere un mare di problemi quando i clienti torneranno indietro e ti contesteranno la bontà delle perizie, e tu non sarai in grado di rispondere.

 

Per centro tecnico serio intendo:

1. un’ insieme di persone laureate in matematica finanziaria
2. una formazione sul campo (supervisionata) di almeno 5 mesi prima di diventare autonomi
3. la necessità che tutti i tecnici diventino anche “consulenti tecnici di parte”, in modo da poter viaggiare in tutta Italia per supportare i clienti e gli avvocati in sede di CTU
4. la necessità che mensilmente sia previsto un aggiornamento di natura tecnica e di natura giurisprudenziale

 

Perché deve essere impostato questo il modo?
Perché se vuoi fare le cose fatte per bene, è questo il modo di creare un centro tecnico, ed è una cosa che richiede TEMPO, tanto tempo.

 

Puoi crearne uno tuo, perché così le perizie ti costeranno meno.
Non è però forse vero che anche gli sforzi e il tempo che impiegherai per crearlo hanno un costo?

Oppure puoi appoggiarti ad un Centro peritale già esistente, rodato e navigato.
Le perizie ti costeranno un poco di più, ma avrai una risorsa esterna che ti farà guadagnare la cosa più preziosa, e cioè il tempo (e di conseguenza il denaro), soprattutto in un periodo, come questo, in cui di società che vendono perizie sulle anomalie bancarie nascono come funghi.
E avrai la mente libera da un mare di preoccupazioni.

Noi abbiano fatto una scelta aziendale ben precisa.
E cioè di:

– NON rivendere le perizie direttamente a privati ed aziende, perché lo fai già tu, e non ti vogliamo fare concorrenza;

– NON avere una nostra rete di commerciali o di avvocati, perché li hai tu, e non te li vogliamo fregare;

 

Abbiamo quindi deciso di fare solo i tecnici, perché vogliamo farlo bene, e i risultati ci stanno dando ragione e ci gratificano.

Abbiamo scelto di specializzarci nella redazione di perizie econometriche con lo scopo di offrire velocità ed efficienza a tutte quelle società di servizi che rivendono le perizie sul mercato, e fornire loro un collaudato SISTEMA di supporto tecnico che rappresenti una base solida per far crescere le loro vendite.

 

Ora che ti ho svelato gli ingredienti per creare un centro tecnico serio (di quelli cioè che ti fanno dormire la notte, e non di quelli dai quali rischi “lite temeraria” dal giudice) hai la possibilità di crearne uno tu.

Ricorda, però, che ogni tecnico che riuscirai a formare, ce ne saranno 3 che molleranno; che la maggior parte dell’esperienza la faranno sul campo, e che i tanti errori iniziali sono inevitabili, soprattutto all’inizio (hai una buona assicurazione?); che per avere un certo numero di tecnici, che ti garantisca speditezza e qualità, servono almeno 2/3 anni; che per garantire perizie serie e professionali devi farli aggiornare dai migliori tecnici e avvocati in circolazione, e devi farlo ogni mese.

 

Questo è quanto abbiamo fatto noi fino ad oggi.

Ti chiedo : ce l’hai questo tempo?
Come sarà il mercato fra 3 anni?
Hai energie, tempo, uomini, voglia e soldi per avviare di fatto un nuovo ramo aziendale che si occupa solo di redigere perizie?

– Se la risposta è “”, allora sono contento di averti dato qualche suggerimento utile (almeno spero).

– Se la risposta è “no, ma preferisco non cambiare il centro tecnico al quale mi appoggio, e continuare a farmi dare le preanalisi e le perizie dopo 20/30 giorni che le ho commissionate “ ,
bhe… occhio che i tuoi migliori commerciali non ti abbandonino (più prima che poi) per andare da chi l’efficienza gliela garantisce…

– Se la risposta è “no, e sono curioso di conoscervi e di testarvi per vedere se siete davvero efficienti e veloci come dite di essere”,

clicca sul bottone giallo qui sotto e compila il modulo!

Sarai contattato da un nostro Responsabile per fissare un incontro o scambiare due chiacchiere al telefono.

 

CLICCA QUI e compila il Modulo di Contatto